GUTENBERG, COMBINARE BLOCCHI PER DESIGN PERSONALI

Mel Choyce, designer statunitense e membro di rilievo della comunità WordPress, ha rilasciato le slide del suo intervento presentato durante l’ultima edizione dell’evento WPBlockTalk.

In esse possiamo vedere un piccolissimo esempio di come la nuova architettura “a blocchi” dell’editor sviluppato dalla community WordPress ci permetta un’ampia libertà di personalizzazione nella realizazione di articoli e pagine per i siti web costruiti con questo CMS.

Prima di arrivare al Full Site Editing alla fine di quest’anno con il rilascio di WordPress 5.8, penso sia meglio prendere la massima confidenza con i blocchi, per poi lanciarsi nello sviluppo dei nostri prossimi progetti web. Senza utilizzare tool di terze parti quali Elementor o simili, a meno che non si abbia un ciclo di vita del sito ben definito e pronto ad essere stravolto e lavorato quasi ex-novo una volta che vorremo abbandonarli.

Filed under: WordPress

by

♂, amichevole cittadino del web, motociclista, geek, lettore, curioso. Un padawan delle arti di SysAdmin & DevOps, lavoro come tecnico presso l'Istitituto di Tecnologie Biomediche del C.N.R. a Bari. Sono un – attivo – social networker dal 1999 con il nickname “kOoLiNuS”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.